Proprietà e sicurezza

Premessa. – I. Il contributo della criminologia allo studio del furto. – 1. Una premessa di metodo: furto e società. – II. L’andamento dei furti in Italia. – 1. L’andamento dei reati in Italia: nota metodologica. – 2. I reati in Italia dal 1930 a oggi: la «svolta» degli anni Settanta e il «salto» degli anni Novanta. – III. I furti: dati e informazioni su fatti, autori e vittime. – 1. I dati ufficiali. – 2. Stranieri e giustizia penale. – 3. Stranieri e giustizia penale: i dati ufficiali. – 4. I dati delle indagini di vittimizzazione. – IV. In cerca di spiegazioni: l’effettività del sistema penale. – 1. Premessa. – 2. L’effettività del sistema penale e gli strumenti per misurarla. – 3. L’effettività all’interno del paradigma realistico del diritto penale. – 4. La nozione di «effettività». – 5. Alcune modalità di valutazione dell’effettività del sistema penale. – 6. Il problema dell’individuazione degli scopi nella valutazione dell’effettività degli apparati di polizia. – 7. I limiti delle ricerche sull’effettività. – 8. L’effettività del sistema penale italiano. – 9. L’effettività del sistema penale italiano in prospettiva storica. Un breve excursus. – V. Furto e sistema proprietario. – 1. La complessità del campo delle pratiche penali. – 2. Miracolo economico e rivoluzione sociale. – 3. La via consumistica al benessere. – 4. Mutamenti sociali. – 5. Trasformazione culturale. – 6. L’affermazione del pensiero anti-capitalista e la conflittualità degli anni Settanta. – 7. L’impatto delle trasformazioni sociali sul furto e sulla proprietà. – 8.La difesa della proprietà nell’Italia contemporanea. – VI. Conclusioni. – 1. Quale riforma è possibile? – Bibliografia

Politics, University, Criminology